A ruota libera

Scrivi: un'emozione, un ricordo, un sogno, una freddura o tutto quello che non è compreso nelle altre categorie . - Pagina 2
Ti AMO!!! in diverse lingue del mondo
In considerazione di quanto ti voglio bene, voglio gridari TI AMO!!!!! in tutte le lingue del mondo, va bene che alcuni idiomi non li conosci... ma fidati, nemmeno quelle sono parolacce.

Partiamo con il Francese
Je t'aime
Je t'adore
Je vous aime

Seguiamo con il Danese
Jeg elsker dig

Pure in Spagnolo
Te quiero
Te amo
Te adoro (I adore you)

Di Greco ho trovato solo questa frase
S'ayapo

In Svedese
Jag a"lskar dig
Jag aelskar dig
Jag :alskar dig

Non poteva mancare l'Inglese
I like you
I love you
I adore you

Il freddo Tedesco
Ik bemin jou
Ik hou van je
Ich hab dich lieb
Ik hou van jou
Ik ben verliefd op jou
Ich liebe dich
Ik bemin je (antico)
Ik zie je graag
Ik ben verliefd op je

In Giapponese
Chuu shiteyo
Aishiteru
Ore wa omae ga suki da
Ora omee no koto ga suki da

Freddo pure il Norvegese
Eg elskar deg (Nynorsk)
Jeg elsker deg (Bokmaal)
Jeg elsker deg (Riksmaal)

Ultra caliente Arabo
ana behebik ( donna)
ana behebak ( uomo)
Habibity (amore mio, donna)
Habibi (amore mio, uomo)

Dall'Asia con furore in Cinese
Wo ai ni (Mandarino)
Ngo oi ney (Cantonese)
Goa ai li (Amoy)
Wa ai lu (Hokkien)
Ngo ai nong (Wu)
Wo ai ni (Putunghua)
Wo ie ni
Wuo ai nee
Wo ay ni

L'Ebraico era di rigore
Anee ohevet otkha (donna verso uomo)
Anee ohev otakh (uomo verso donna)

In Irlandese
Taim i' ngra leat
Mo ghra' thu'

Pure in Filippino
Mahal kita

Con e senza vodka in Russo
Ya tyebya lyublyu (best)
Ya lyublyu tyebya
Ya vas lyublyu (old fashioned)

Fumando te lo dico in Turco
Senden hoslaniyorum (Mi piaci)
Seni seviyorum (Ti amo)
Senden hoslaniyorum (Mi piaci)
Seni istiyorum (Mi piaci)
Inserito da Varios il 31-03-2009 05:12:58   »»Rispondi
è vero !
E' meglio una delusione vera che una finta gioia.
Inserito da roby il 23-03-2009 18:57:37   »»Rispondi
Essere e potere
Ero quello che non volevo essere .... e nulla potevo.
Sono quello che altri vogliono io sia ..... e nulla posso.
Saro' quel che saro' ma per certo lo vorro' ..... e facilmente tanto potro'.
Inserito da Alfy il 23-03-2009 04:09:56   »»Rispondi
Mi hanno fatto pensare
SE PUOI, SORRIDI
Un sorriso non costa nulla
e produce molto,
non dura che un istante,
ma nel ricordo può essere eterno.
Nessuno è così ricco
da poterne fare a meno
e nessuno è così povero
da non meritarlo.
E' un bene
che non si può comperare,
né prestare, né rubare,
poiché solo ha valore
nell'istante in cui si dona.
E se poi incontrerete
chi l'aspettato sorriso
a voi non dona
donate il vostro
perché nessuno
ha tanto bisogno di un sorriso
come colui che non sa darlo.

SE PUOI
Trova il tempo per riflettere,
è la fonte della forza.
Trova il tempo per giocare,
è il segreto della giovinezza.
Trova il tempo per leggere,
è la base del sapere.
Trova il tempo per essere gentile,
è la strada della felicità.
Trova il tempo per sognare
è il sentiero che porta alle stelle.
Trova il tempo per amare,
è la vera gioia di vivere.
Trova il tempo per essere contento,
è la musica dell'anima.


Un Bambino
Se vive nel rimprovero, diverrà più intransigente.
Se vive nell'ostilità, diverrà più aggressivo.
Se vive nella derisione, diverrà più timido.
Se vive nel rifiuto, diverrà uno sfiduciato.
Se vive nella serenità, diverrà più equilibrato.
Se vive nell'incoraggiamento, diverrà più intraprendente.
Se vive nell'apprezzamento, diverrà più comprensivo.
Se vive nella lealtà, diverrà più giusto.
Se vive nella chiarezza, diverrà più fiducioso.
Se vive nella stima, diverrà più sicuro di sé.
Se vive nell'amicizia, diverrà veramente amico per il suo mondo.
Inserito da Malù il 21-03-2009 22:08:47   »»Rispondi
senza titolo
sentivo il bisogno di scrivere un'emozione...la mia emozione oerchè è qualche giorno che penso...e snche troppo purtroppo.
Non lo sò cosa m sta succedendo, non lo sò quello che proo, fors dipende semplicemente dal fatto che passiamo troppo tempo insieme.
Ma sento il bisogno di collegarmi solo per vedere se tu ci sei. Perché ho voglia di scriverti e parlare con te.
Ho paura di esagerare perchè non voglio rompere l'equlibrio, questa perfetta armonia che si è creata e che ho paura si spezzi ad ogni mio più piccolo movimento.
Ma non posso farco niente. e' più frte di me.
Ho paura quando ti stringo il braccio e mi attacco alla tua felp.
mA è PIù FORTE DI ME.
non posso frci nulla.
mi viene naturale.
Non sò quello che pensi, ma non vorrei tu reagissi male.
semplicemente a volte avrei voglia di stringere le tue mani durante la lezione...e riscaldare le mie che sono smpre ghiacciate.
e stringerti..anche se mi verrebbe difficile dato che sono una nana.
abbracciarti forte a me solo per dirt che ti voglio bene.
ma non posso.
perchè viviamo in una società dove il tutto sarebbe travisato.
oggi eravamo fuori, sotto il sole, con quel tiiiiiiiiiiiiiiii fastidioso proveniente dall'aula di linguistica.
parlavamo ed il vento improvvisamente ha portato un pò del tuo profumo alle mie narici...
cosa ho sentito? un bisogno improvviso di odorr il tuo collo, certamnetesudato perchè di solito tu lo sei, oltre ad essre rosso.
ma ho saputo trattenermi, ho saputo frenare l'impulso.
forse sbaglio a pensare qst cose... e mettere su carta i miei pensieri diventa ancora più preoccupante.
ma sò per certo di aver trovato una persona speciale, di quelle che non è facile incontrare nella vita, di quelle tutt'altro che superficiali.
e mi piace condividere qlcs di me con Lui e che lui divida qlcs con me.
vorrei soo farti capire che ti sto volendo bene più del dovuto, che fore sto scrivendo un mare di cazzate, ma ci tengo a te.
ed il solo pensiero d fart del male fa stare male anke me.
io sono innamorata.
di un ragazzo stupendo. forse nn sono del tutto sincera con Lui, ed in qst sbaglio. L'ho già ferito troppe volte. e non voglio commettee altri errori.
Lo amo. lo voglio. sotto ogni punto di vista. ci faccio l'amore.
e questo mi soddisfa. ma non solo fisicamente. c'è molto di più. c'è la voglia d andare avanti insieme. la voglia d formarsi e di crescere, di avere una famiglia insieme. insomma c'è molto di più.
con te è diverso. sei l'altra faccia della medaglia. sei l'amico che ho sempre voluto avere ma che per tanti motivi legati soprattutto a ristrettezze mentali nn ho mai avuto.
ora forse sto viaggiando un pò troppo con la mente. già. sto viaggiando troppo.
ma oggi per un millesimo di secondo le nostre mani si sono sfiorate. ed io ho avuto la reazione istintiva di metterla da parte.
ma quel tocco casuale è stato...un'estasi???
boh.che ne sò io...
volevo solo dire che avrei voluto stringerla quella mano e stringere te e dirti che ti voglio bene.
e sono gelosa della quarantenne e dei suoi sguardi
ahahah
Punto.
Inserito da new york yankees il 18-03-2009 18:59:10   »»Rispondi
che schifo
Sei li, seduto in una sedia scomada, stringi i denti per non sentire il dolore sotto le chiappe che ti attanaglia, ma resisti, fai finta di niente, in bene o in male devi fare il lavoro che ti è stao richiesto, o meglio dire che ti è stato imposto in modo molto....simpatico...Cerchi di sbrigarti, ma le complicazioni di file arrivano sempre, e piu vuoi fare in fretta e piu ti ritrovi errori.... Dopo ore riesci a finire, pensando che magari ti fai quattro chiacchiere e invece....invece ti ritrovi su quella scrivania piu solo che mai e alla fine ti chiedi: (non vi dico cosa mi chiedo, me lo tengo per me...immaginatelo)
Inserito da delusa il 14-03-2009 02:24:30   »»Rispondi
Compatiamo gli operatori call centre
Proviamo compassione per gli operatori call centre...ecco vari esempi di dialoghi al limite della follia, da ex operatrice telefonica, vi assicuro che accade anche questo!
TELEFONIA
CLIENTE: Voi siete dei ladri. Queste batterie che costano così tanto e durano così poco..
OPERATORE: In che senso scusi?
CLIENTE: Insomma le compro, durano un giorno o due e poi sono costretto a comprarne delle altre..
OPERATORE: Ma scusi.. (lunga pausa di silenzio perchè gli scappava troppo da ridere!) ma lo sa che si ricaricano le batterie?
CLIENTE: Si ricaricano? E come?

SUPPORTO TECNICO COMPUTER
OPERATORE: XXXX(nome azienda) buongiorno come posso aiutarla?
CLIENTE: Come faccio a far uscire di nuovo il porta tazza?
Probabilmente riferendosi allo sportellino per inserire cd e dvd nel computer…

TELEFONIA PER CONCLUDERE
OPERATORE: che cosa le compare sulla finestra?
CLIENTE: un attimo che mi affaccio

e così via...
Inserito da Giada il 14-03-2009 01:21:09   »»Rispondi
donne....
Un gruppo di amiche è in viaggio e sta cercando un albergo dove passare la notte.
Ne trovano uno molto particolare che espone uno strano cartello che dice: “Per sole donne”
Incuriosite, decidono di entrare.
All’interno il portiere spiega loro come funziona:
- L’albergo ha 5 piani in tutto.
Salite un piano alla volta, e quando trovate cosa state cercando, potete fermarvi li.
E’ facile decidere, poichè ogni piano ha dei cartelli con scritto cosa vi troverete.
La sola regola e’ che, una volta lasciato il piano, non ci potete tornare.
Le ragazze, sempre più incuriosite, decidono di rimanere.
Salgono al primo piano e il cartello dice:
“Tutti gli uomini qui sono mediocri amanti,
ma in compenso sono sensibili e gentili”.
Le amiche scoppiano a ridere e senza esitazione salgono al secondo piano.

Il cartello del secondo piano dice: “Tutti gli uomini qui sono degli esperti amanti, ma trattano le donne male”.
Non fa per loro, quindi salgono le scale.

Le ragazze raggiungono il terzo piano dove il cartello dice:
“Qui tutti gli uomini sono grandi amanti e attenti alle esigenze delle donne”.
Andrebbe gia’ bene, ma ci sono ancora due piani da visitare…

Cosi vanno al quarto piano, il cartello dice:
“Qui tutti gli uomini sono bellissimi, sono anche sensibili e premurosi, sono amanti perfetti,
inoltre sono tutti single, ricchi e affascinanti”.
Le ragazze sorridono maliziose, sono molto tentate di fermarsi qui, ma decidono che sarebbe un peccato non vedere cosa riserva l’ultimo piano.

Quando raggiungono il quinto piano, il cartello dice:
“Qui non ci sono uomini.
Questo piano è stato costruito solo per dimostrare che non c’è mai modo di accontentare una donna“!
Inserito da roby il 13-03-2009 17:00:41   »»Rispondi
silenzio
Oscar Wilde
A volte e' meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio!
Inserito da roby il 12-03-2009 22:59:27   »»Rispondi
NOI
Io m ritrovo x la maggior parte d qst cose!!!!!
Voi ricordate...
Noi ...che la penitenza era "dire fare baciare lettera testamento". che ci sentivamo ricchi se avevamo "Parco Della Vittoria" e "Viale Dei Giardini". che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva. che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo. che il Ciao si accendeva pedalando. che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa. che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella. che giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D Era sempre Domodossola). che ci mancavano sempre quattro figurine per finire l'album Panini. che avevamo il "nascondiglio segreto" con il "passaggio segreto". che ci divertivamo anche facendo 'Strega comanda colori'. che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la Bic. che al cine usciva un cartone animato ogni dieci anni e vedevi sempre gli stessi tre o quattro (di Walt Disney). che sentivamo i 45 giri nel mangiadischi e adesso se ne vedi uno in un negozio di modernariato tuo figlio ti chiede cos'è? che le barzellette erano Pierino, il FantasmaFormaggino o un francese,un tedesco e un italiano. che ci emozionavamo per un bacio su una guancia. che si andava in cabina a telefonare.che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto. che andavamo a letto dopo il caroselloche suonavamo ai campanelli e poi scappavamo. che ci sbucciavamo il ginocchio, ci mettevamo il mercuro cromo, e più era rosso più eri figo. che la Barbie aveva le gambe rigideche nelle foto delle gite facevamo le corna ed eravamo sempre sorridenti. che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta. che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli. che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa era il terrore. che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google. che il "Disastro di Cernobyl'"vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina. che si poteva star fuori in bici il pomeriggio. che se andavi in strada non era così pericoloso.che sapevamo che ormai era pronta la cena perché c'era Happy Days. che il Primo Novembre era 'Tutti i santi', mica "Halloween". che la notte ci svegliavamo e nell'accendevi la tv vedevamo il segnale di interruzione delle trasmissioni con quel rumore fastidioso. che abbiamo avuto le tute lucide che facevano troppo figo. che l'unica merendina era il Buondì Motta e mangiavamo solo i chicchi di zucchero sopra la glassa che all'oratorio le caramelle costavano 50 lire..che si suonava la pianola Bontempi.. che la Ferrari era Alboreto, la McLaren Prost, la Williams Mansell, la Lotus Senna e Piquet e la Benetton Nannini e la Tyrrel a 6 ruote!!!!! che guardavamo allucinati il futuro con Spazio 1999 Base Lunare Alpha. che il Twix si chiamava Raider e faceva competizione al Mars. che nei mercatini dell' antiquariato troviamo i giocattoli di quando eravamo piccoli e diciamo "Guarda! te lo ricordi?" e poi sentiamo un nodo in gola che le mamme mica ci hanno visti con l'ecografia NOI CHE SIAMO ANCORA QUI E CERTE COSE LE ABBIAMO DIMENTICATEE SORRIDIAMO QUANDO CE LE RICORDIAMO....MEDITIAMO E PENSIAMO A COME SONO ORA I NOSTRI FIGLI ...QUESTA E' LA NOSTRA STORIA......PER NON DIMENTICARE MAI!
Inserito da rossy il 11-03-2009 16:09:50   »»Rispondi